Chi ha letto il post di ieri e chi è mio amico su FB sa già di cosa parlo.

Domenica scorsa dopo aver rotto l’uovo di cioccolato che nonna Rosa aveva preparato per i cuccioli durante la scorsa permanenza in Romagna, mi è venuta in mente questa ricetta letta sul blog Salequantobasta.wordpress.com. L’avevo tenuta a mente proprio pensando a come poter smaltire un po’ di cioccolato evitando che finisse tutto nei pancini dei miei ingordi figlioletti, così, un po’ per trascorrere una mezz’oretta in loro compagnia tenendoli occupati a pesare gli ingredienti, sistemare i pirottini nella teglia e azionare il robot, un po’ per rendere onore alla festività in corso, l’ho ripescata sul web e “rubata” ai suoi legittimi proprietari.

E’ una ricetta facile facile, gli ingredienti sono:

– 200gr di cioccolato fondente

-100gr di burro

-125gr di zucchero

-3 uova

-2 cucchiai di farina (io ne ho messi 3)

Preparazione:

Sciogliere in un tegame il cioccolato e il burro a bagnomaria. Intanto a parte sbattere i tuorli delle uova con lo zucchero tenendo da parte gli albumi. Aggiungere poco per volta la farina ed infine il cioccolato fuso. Amalgamare bene gli ingredienti. Lasciare da parte ed in un’altra ciotola montare a neve gli albumi. Quando saranno ben fermi aggiungerli delicatamente al composto, facendo attenzione a mescolare sempre nella stessa direzione e dall’alto verso il basso. Quando il tutto apparirà ben mescolato versare nella teglia o, come me, nei pirottini (io ho riempito una teglia preformata da 12 stampi).

Quando la torta si sarà raffreddata un po’ spargete dello zucchero a velo, se lo desiderate, o decorate a piacere. Io, per esempio, avevo della pasta di zucchero rimasta dalla festa di Danilo, così ho pensato di fare delle piccole uova con le faccine da metterci sopra e ultimare con un fiocchetto blu per renderle più leziose.

foto

Il risultato è stato apprezzato e spazzolato nel giro di 24h!

Grazie Gaetano e Lorella! 😉

 

 

1 Like