Attività con i bambini, DESIGN for K I D S, FIGLI, KITCHEN is FUN!, personale, PICCOLI CHEF, S H O P, Senza categoria

Kitchen is fun! _ #1 lo zoo di semolino

Ai miei bimbi, come credo a tutti i bimbi del mondo, piace pasticciare ed essendo anche dei golosoni, piace tanto aiutarmi in cucina. Lasciar cucinare i bambini insieme a noi è il modo migliore per coinvolgerli in un’attività che li renda partecipi di un processo produttivo consentendogli di vedere materializzato il frutto del loro operato. A questo si aggiunge la soddisfazione di poter assaporare qualcosa fatto con le proprie mani, rendendo anche il più semplice dei piatti un cibo speciale. Perciò sia che abbiate un figlio inappetente sia che abbiate un figlio golosone in entrambi i casi la cucina può essere utile: per il primo potrebbe essere lo stimolo per assaggiare qualcosa, per il secondo un modo per prolungare in modo proficuo il tempo tra la merenda e la cena!

Capita a volte che la sera io non abbia molta voglia di scervellarmi a cercare qualcosa di compatibile al regime alimentare che i bimbi hanno a scuola (nel senso che se in settimana mangiano carne due giorni evito di dargliene dell’altra sostituendola con altre proteine, o se il giorno dopo è prevista pasta con l’olio che, per inciso, oltre ad essere un piatto jolly è il loro piatto preferito, devo pensare ad un condimento diverso).
Per questo motivo in genere tengo sempre in dispensa o in frigo qualcosa di rapida esecuzione come cous cous, patate, würstel di tofu o semolino.

Stasera, proprio quando i bimbi cominciavano a manifestare il naturale calo fisiologico di fine giornata, abbiamo unito utile e dilettevole. Per “svegliarli” mi sono fatta aiutare nella preparazione degli gnocchi alla romana, un piatto che abbiamo trasformato in gioco perché come i biscotti, anche questi ci consentono di giocare con le formine (ed in più loro ne sono ghiotti!).

I miei piccoli chef si sono calati nel ruolo, hanno richiesto la loro tenuta da professionisti * e, dopo averla indossata hanno preparato le loro sedie pronti per essere i miei aiutanti.

Eccoli così all’opera…prima, davanti ai fornelli, mi hanno versato il semolino ed il parmigiano in pentola, poi, dopo aver steso la polentina e averla lasciata raffreddare un po’ (il tempo di scegliere le formine più adatte al composto morbido) hanno preparato i loro animali di gnocchi da mettere in forno a gratinare. Ognuno i propri, ovviamente, suddivisi in due file così da non confonderli!

IMG_1619IMG_1617 IMG_1618

Certo…ogni tanto scappava in bocca un ritaglio ma si sa, bisogna assaggiare per poter essere sicuri del risultato! 😉

 

PS: Se volete provarli è davvero un piatto gustoso e semplicissimo che, a discrezione, si può arricchire di vari condimenti ma anche come li facciamo noi risultano un piatto goloso e gradevole. Per la ricetta il mio riferimento è giallozafferano (la mia bibbia!), nella mia versione però ometto l’uovo e il groviera.

Se ne desideraste una per i vostri bimbi/e la tenuta dei bimbi si può trovare sul mio shop di Etsy o potete scrivere ad info@lasediolina.com indicando le vostre richieste. Grembiuli e cappelli sono interamente personalizzabili.

1 Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *