I miei figli sono dei casalinghi soprattutto durante i week-end invernali quando capita spesso che alla proposta di un giro in bicicletta o in monopattino fuori mi chiedano di rimanere a casa a giocare con i loro giochi, a leggere dei libri, vedere un film, insomma godersi un po’ di relax dopo una settimana di scuola. Si potrebbe obiettare che è solo la materna, ma il ritmo delle giornate scandite da momenti “organizzati” non lasciano molto spazio alla libertà di scelta ecco perché i nostri sabati e le nostre domeniche invernali trascorrono spesso senza fare nulla di speciale.
Quello appena trascorso è stato uno di questi fine settimana, animato da amici che hanno cenato con noi, ma in fin dei conti molto rilassante.
Sabato, mentre eravamo in cucina, pensando a cosa fare dopo la merenda, ho proposto ai bimbi di costruire qualcosa. Non avevo ancora in mente nessuna idea precisa ma avevo raccolto dei tappi di plastica per la scuola e ho pensato a degli occhi, ho spulciato nel sacchetto dei medicinali scaduti recuperando delle scatoline, ho trovato un rotolino di carta, le forbici e la colla c’erano, così abbiamo improvvisato un piccolo laboratorio in cui ognuno di noi ha contribuito a realizzare (o a dare indicazioni) un cane ed un robot un po’ strambi, ma in fin dei conti divertenti.

IMG_1460.JPG

IMG_1461.JPG
I bimbi erano soddisfatti ed il nostro pomeriggio di relax è sembrato un po’ meno ordinario. Un consiglio: non buttate subito tutto ciò che vi appare come spazzatura, a volte qualcosa può tornare utile per inventarsi qualcosa ☺️
Buon inizio settimana!

 

 

 

1 Like