Attività con i bambini, FIGLI, PICCOLI CHEF, Senza categoria

Oggi vi confido come sono riuscita a far mangiare i broccoli ai miei figli!

Quando cucinare insieme diventa un metodo sicuro per far amare di più la verdura.

Ci avete mai provato? Beh…lo ammetto, sono colpevole: fino a quattro anni fa se mi avessero anche solo messo vicino un broccolo e cavolacee varie sarei scappata a gambe levate. Poi, consapevole di quanto siano ricchi di proprietà benefiche, ho cominciato a superare la mia prevenzione così, da quando li ho scoperti, i broccoli sono diventati il mio pranzo invernale preferito: 8 minuti in microonde, poi nel piatto con olio, sale e pepe e sono a posto! Ovviamente ho proposto la stessa cosa ai miei bambini ed è stata una tragedia! Non vi sto a raccontare le loro espressioni difronte a quel piccolo alberello verde che campeggiava in bella vista nel piatto. Disgusto allo stato puro! Un giorno poi, ispirata da nonna Rosa (che diabolicamente mi ha fatto mangiare i fagiolini – altra verdura che detesto – allo stesso modo senza che me ne accorgessi!!!), ho cominciato a proporglieli sotto le mentite spoglie degli sformatini di “Shrek” e, da lì, è stata un’escalation fino a ieri sera quando i miei bimbi, superando il loro record, ne hanno mangiati addirittura tre ciascuno!! Come mai? Li abbiamo fatti insieme!  CHE FURBATA, EH?!! 😎

Bene…adesso vi spiego tutto ciò che dovete fare per trasformare i broccoli in cibo per bambini!

Per fare gli sformatini di broccoli di Danilo e Federico occorrono:

Ingredienti

Attrezzature necessarie

La ciotola deve essere abbastanza capiente da contenere tutti gli ingredienti, io ne ho usata una di circa 30 centimetri di diametro.

Tempi di preparazione: da 30 a 120 minuti a seconda dell’abilità e dell’efficienza dei vostri aiutanti 😉

Procedimento: adesso ci divertiamo!

Per “impressionare” meno i bambini con l’odore dei broccoli ho pensato che non fosse una cattiva idea prepararli la sera prima. I miei figli sono sensibili agli odori così mi tocca escogitare tutte le strategie necessarie per poterli raggirare. E… lo so….detto così suona male, ma quando è a fin di bene si perdona tutto, no??!! Comunque sia….se non avete nulla di pronto, ponete broccoli e patate in un tegame e cuoceteli a vapore (va bene anche il microonde). Nel frattempo versare in una tazzina da caffè un po’ d’olio di semi e, imbevendone un tovagliolo di carta, oliate gli stampi (io per praticità uso quelli in silicone) e poi cospargeteli con un po’ pangrattato. Ho fatto eseguire questa operazione a Federico immaginando olio e pangrattato sparsi ovunque … tavolo, vestiti, pavimento, invece, il piccolo di casa, immedesimandosi nel ruolo di chef e contro tutti i pronostici, ha preparato gli stampi in maniera perfetta spargendo solo poche briciole qua e là. Che smacco!

Appena le verdure sono pronte, mettetele nella ciotola insieme alle uova, al parmigiano, al basilico e al rimanente pangrattato. Frullate per bene con il minipimer fino ad ottenere un composto dalla consistenza cremosa.

Sconsiglio di far eseguire questa operazione ad un bambino di età inferiore ai 6 anni non assistito da un genitore, a meno che non vogliate ritrovare la cucina con una nuova tinta verdino-chiaro alle pareti!!!

Il passaggio successivo è versare negli stampi. Qui è partita la catena di montaggio! Danilo ha versato un po’ di composto negli stampi, Fede vi ha immerso tre-quattro pezzetti di formaggio (io uso della caciotta morbida) e poi li ha nuovamente passati a Dani che, pastrocchiando ben bene, ha ricoperto tutto fino all’orlo….a scuola si chiamerebbe cooperative learning 😜.

Mettete tutto in forno già caldo: temperatura 200°C per 30 minuti (io ho usato il ventilato). Sfornate e lasciate raffreddare una decina di minuti, poi sformate e, se volete, decorate con una fogliolina di basilico.
Che ne dite? Non hanno un bell’effetto? Vi garantisco che i bambini apprezzeranno come hanno apprezzato i miei, se poi condite la preparazione con un po’ di mess’in scena stile masterchef vedrete che sarà un’occasione di divertimento per tutti. VIVA I BROCCOLI!!!

 

1 LikeTagged , , ,

Rispondi